Italiano

Pier Renzo Ponzo è nato a Cuneo l’8 Agosto 1960.

Inizia a suonare il clarinetto all’età di 10 anni, nella fanfara cittadina di Carrù, tra le Alpi e le Langhe, dove tuttora risiede.
Diplomato in clarinetto, dal 1980 è attivo come concertista, compositore e arrangiatore, progettista sonoro, musicista-attore serio e comico.
Polistrumentista eclettico, con clarinetti, sassofoni, flauti a becco, percussioni, strumenti etnici, strumenti elettronici, strumenti inventati e voce spazia in tutti i campi della musica, dal jazz d’avanguardia alla musica classica, dal pop alla musica colta contemporanea, dal rock alla musica etnica e popolare, dal funky alla canzone d’autore.

Dal 1983 al 2006, per ventitre anni a fianco di Carlo Actis Dato, nell’omonimo quartetto, noto a livello mondiale e considerato dalla critica internazionale il gruppo più divertente ed originale del nuovo jazz italiano.

Dal 1991 collaboratore di Gianmaria Testa, per il quale ha arrangiato e diretto gli album Montgolfiéres e Altre latitudini.

Dal 1992 in “never-ending tour” con il gruppo di cabaret musicale Trelilu.

Tra il 1991 ed il 1996 nel team di Emanuele Ruffinengo, è stato ideatore di campagne pubblicitarie e jingles per importanti network radiofonici italiani (105 Network, Radio MonteCarlo) ed arrangiatore per varie produzioni di musica pop italiana.

Dal 2000 al 2005 solista con Sound catcher, e artefice di gruppi, tra cui:
Electrifié Duo, con Federico Marchesano.
Loop Killers, trio con Federico Marchesano ed Eríc Groleau.
Piero Ponzo & Colleagues, con Roberto Taufic, Filippo Gambetta, Federico Marchesano, Gilson Silveira, Riccardo Serra.
Black sun & other paintings, duo con Simona Colonna.

Fra le collaborazioni: Enrico Rava, Stefano Bollani, Banda Osiris, Enzo Pietropaoli, Philippe Val, Atipico Trio, Actis Furioso, Mitteleuropa Orchestra di Andrea Centazzo, Nexus Orchestra, Gianluigi Trovesi, Riccardo Tesi, Pino Minafra, Elena Roggero, Caesar Stroscio, Emanuel Binet, David Lewis, Philippe Garcia e numerosi altri musicisti, attori, mimi, pittori e scrittori.

E’ presente in oltre sessanta incisioni discografiche, ed ha composto musica da camera, elettro-acustica, per banda, per danza, teatro e video, per didattica e per esposizioni, canzoni e brani pop.

Ospite in prestigiosi festivals, clubs, trasmissioni radiofoniche e televisive in Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Finlandia, Svezia, Lituania, Slovenia, Serbia, Grecia, Spagna, Martinica, Canada, Marocco, Tunisia, Etiopia, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Stati Uniti.

Ha suonato a: Addis Abeba, Atene, Belgrado, Berlino, Berna, Bruxelles, Den Haag, Helsinki, Lubiana, Madrid, Ottawa, Parigi, Rabat, Roma, Stoccolma, Tokyo, Tunisi, Vienna, Vilnius, Wellington e
Aix-en-Provence, Amiens, Amsterdam, Angers, Anversa, Aosta, Asti, Auckland, Avignon, Barcellona, Bari, Basilea, Berchidda, Bergamo, Besançon, Blois, Bologna, Bolzano, Bonn, Bourges, Bordeaux, Brema, Brescia, Brest, Brugge, Cagliari, Calgari, CapeTown, Casablanca, Chicago, Clermont-Ferrand, Colonia, Cuneo, Darmstadt, Dortmund, Dresda, Durban, Dusseldorf, Edmonton, Ferrara, Firenze, Forte dei marmi, Frankfurt, Freiburg, Fukui, Genova, Gent, Gibellina, Ginevra, Graz, Grenoble, Groningen, Hamburg, Hamilton, Hannover, Heidelberg, Iglesias, Innsbruck, Jena, Karlsruhe, Kaunas, Kragujevac, Lamentin, LeMans, Liegi, Lipsia, Los Angeles, Lucca, Lussemburgo, Luzern, Lyon, Mantova, Marsiglia, Melbourne, Metz, Milano, Modena, Montpellier, Montréal, Muenchen, Mulhouse, Munster, Nagoya, Nantes, Napoli, Neuchatel, Nevers, New York, Nimes, Noci, Norimberga, Noto, Novara, Novi Sad, Orléans, Oulu, Palermo, Parma, Patrasso, Perpignan, Perugia, Pisa, Potsdam, Quebec-Ville, Ragusa, Rennes, Regensburg, Rotterdam, Rouen, Salisburgo, Santander, S.Anna Arresi, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Siviglia, Stoccarda, Strasburgo, Sydney, Tabarka, Taranto, Torino, Tortona, Toronto, Toulose, Tours, Trento, Turku, Utrecht, Ulma, Valence, Venezia, Verona, Vicenza, Wuppertal, Yokohama, Zurigo, Zwolle, e in decine di altri centri, piccoli e grandi.

E’ stato direttore artistico per il festival Suoni Virtuosi dal Mondo organizzato dalla New Creative Energy e ha fondato, con Chiara Gallo, la casa editrice Music for People.

Inoltre in scena con:
Guarda che Luna, 2001-2009, insieme a Enrico Rava, Banda Osiris, Gianmaria Testa, Stefano Bollani, Enzo Pietropaoli, regia di Giorgio Gallione.

L’isola sconosciuta, 2001, con Riccardo Tesi, Gianmaria Testa, Carla Signoris, Giuseppe Cederna, sul racconto di Josè Saramago, regia di Giorgio Gallione.

Raccontarsuonando, 2002, composizioni per tentetto con testi di Carlo Lucarelli, Marco Lodoli, Marco Revelli, Gianni Mura, Gianmaria Testa, Marco Neirotti e Marco Vacchetti.

Rossintesta, 2004, con Paolo Rossi, Gianmaria Testa, Emanuele Dell’Aquila, Enzo Pietropaoli.

La Ballata di Myster Barmoon, 2005, tragedia di Giannino Balbis, con Michele Rados e Ada Prucca.

Black sun & other paintings, 2006-08, con Simona Colonna, violoncello e flauto traverso, e Marco Vacchetti, narrazione.

Le rovine di Manhur, 2007, tragedia di Giannino Balbis, con Michele Rados, Ada Prucca e Diego Tampalini.

Oscillazioni libere, 2007, in duo con Marlen Pizzo, improvvisazioni e letture da autori vari.

Mi sussurrò mio padre, 2008, in duo con Debora Manassero, canzoni originali su testi di Rosa Massari.

Nulla più entra, 2009, con Debora Manassero, canto, e Fulvia Romeo, narrazione, da un racconto di Rosa Massari.

Pierone e il Bue, 2009, con la Banda Osiris e Ottavo Richter.

Polifonie informali, 2009, performance su sculture in ferro di Enzo Mastrangelo.

  
Interviste a Piero Ponzo

 

Arrow
Arrow
PlayPause
ArrowArrow
Slider

Commenti chiusi